Dicembre 15 2020
pomello-auto-in-stampa-3d

Soluzioni Innovative – El Cochecito

E’ un discorso che viene da lontano, ventiquattro anni fa, quando ho installato i primi comandi dell’automobile adattata per tetraplegici, mi sembrava un sogno poter guidare, era la riscoperta di un’autonomia che per un po’ avevo perso e che mi pesava perché diciamola tutta mi piaceva guidare. I dispositivi tecnici che mi avevano fornito erano il meglio che si poteva trovare sul mercato ed all’altezza era stato anche il meccanico che aveva eseguito l’adattamento, all’epoca l’officina Damiani di Percoto (esisteva solo quella al tempo in Friuli).

 

Da allora ho cambiato altre autovetture ma su tutte, l’officina Bozzato, in particolare il titolare Ennio Bozzato, è riuscito a montare sempre lo stesso pomello di guida che era perfetto per la presa della mia mano, mi dava sicurezza ed abilità nello stesso tempo.

Aveva, nessuno è perfetto, il difetto di essere di metallo, quindi pesante e sensibile alle temperature sia calde che fredde; il difetto che durante una vacanza estiva ha dimostrato tutta la sua pericolosità perché esposto al sole si era riscaldato tantissimo ed inavvertitamente mi ha provocato una dolorosissima ustione.

Nell’ultima manifestazione sportiva dell’associazione “FVG OLIMPICS” a Spilimbergo sono venuto a conoscenza, attraverso il nostro sponsor PORZIO, di una stampante 3D, li presente, che poteva realizzare pezzi unici su misura con materiali di alta tecnologia, leggeri e soprattutto termicamente inerti.

E’ stato un attimo capire che potevo far sostituire quel pezzo metallico con uno di materiale adatto attraverso i tecnici della loro ditta.

E’ stata una straordinaria riposta ad un problema concreto e spero che serva a chi legge per sapere che tante cose che non sappiamo si possono realizzare.ù

 

Giuseppe Moretti

 

 

La richiesta principale di Giuseppe era di poter ottenere un pomello identico a quello utilizzato per ventiquattro anni, perciò il Team 4.0 lo ha replicato nel dettaglio attraverso una scansione 3D di elevata precisione.

Il file ottenuto dalla scansione è stato processato da un innovativo software di progettazione per poi essere riprodotto perfettamente attraverso la stampa 3D con tecnologia a polvere.

Il risultato ottenuto è stato all’altezza delle aspettative di Giuseppe che ora non rischierà più di subire le variazioni di temperature del pomello.

La soluzione realizzata per l’esigenza di Giuseppe è solo una delle numerosi opportunità che si possono ideareprogettare e realizzare attraverso la competenza e tecnologia Porzio 4.0, infatti per esigenze diverse sono stati realizzati porta cellulari e soluzioni customizzate per carrozzine e vari dispositivi per la mobilità.